PEGAHMAGABOW FRANCIS

Pegahmagabow FRANCIS `PEGGY``
1 ° GUERRA MONDIALE

 

Francesco Pegahmagabow, un Ojibwa dal Parry Isola Banda in Ontario, Canada è di aborigeni che era il più decorato Guerra Mondiale. È stato insignito della Medaglia Militare (MM) e due bar per il suo coraggio in Belgio e in Francia. I soldati che avevano già vinto la MM e successivamente compiuto atti eroici simile potrebbe ricevere punti per contrassegnare ulteriori premi. Pegahmagabow è stato uno dei 39 membri del CEC per ricevere due bar alla MM.

Pegahmagabow arruolato nel reggimento 23 (Pionieri del Nord) nell'agosto 1914, quasi immediatamente dopo la dichiarazione di guerra. In precedenza, ha lavorato lungo i Grandi Laghi, come un pompiere marina per il Dipartimento della Marina e Pesca. In poche settimane di volontariato, divenne uno dei primi membri del 1 °Battaglione di Fanteria canadese che, insieme con il resto della 1 ° Divisione canadese elevate 20.000 uomini sbarcati in Francia nel febbraio 1915.

Il Sniping era la specialità dell'uomo suoi amici chiamato "Peggy". Si diceva di lui che "i suoi nervi d'acciaio, pazienza e precisione di tiro di lui un eccellente tiratore fatti." Inoltre, Pegahmagabow guadagnato una reputazione per la prima classe scout.

Il 1 ° Battaglione sperimentato azione pesante quasi immediatamente dopo l'arrivo al campo di battaglia. Ha combattuto a Ypres, dove il nemico aveva cominciato ad usare una nuova arma letale, gas velenosi, e la Somme, dove Pegahmagabow è stato colpito alla gamba. Ha recuperato abbastanza velocemente dal suo infortunio per tornare in Belgio con la sua unità.

Fu durante il suo primo anno sul fronte occidentale che è diventato uno dei primi canadesi per guadagnare il MM. La citazione si legge:

Per il suo servizio continuo come un servizio di corriere, 14 febbraio 1915 al febbraio 1916 e il successo consegnati messaggi mentre mostrando notevole coraggio durante tutte le operazioni a Ypres, Festubert e Givenchy. Nello svolgimento delle sue funzioni, ha sempre dimostrato disprezzo per il pericolo e la sua devozione al dovere è lodevole.

Nel novembre 1917, il 1 ° battaglione ha preso parte all'attacco vicino al villaggio di Passchendaele. C'è, circa 20.000 soldati alleati strisciato da un cratere conchiglia a un altro, in acqua e fango. Con due divisioni britanniche, il Canadian Corps attaccò e prese il villaggio. Hanno tenuto fuori per cinque giorni fino all'arrivo dei rinforzi. Gli Alleati subirono 16.000 vittime a Passchendaele, e il caporale Pegahmagabow guadagnato una prima barra alla MM.

La citazione si legge:

Alle Passchendaele il 6 e 7 novembre 1917, questo sottufficiale ha fatto un ottimo lavoro. Prima e dopo l'attacco, ha tenuto in contatto con i fianchi, informandoli sulle unità che aveva macchiato. Questa informazione confermato il successo ottenuto e permesso l'attacco per risparmiare tempo prezioso al momento di consolidamento. Ha anche guidato il sollievo che si era smarrito nei luoghi appropriati.

Pegahmagabow meritava una seconda barra per la MM durante gli ultimi mesi della prima guerra mondiale nella battaglia della Scarpe (che faceva parte della Seconda Battaglia di Arras). La citazione si legge:

Durante le operazioni il 30 agosto 1918, nelle trincee della Orix, nei pressi di legno Upton, mentre la sua società è stata a corto di munizioni ed era in pericolo di essere circondato, questo NCO è andato all'assalto sotto alimentato il fuoco delle mitragliatrici e fucili per portare munizioni sufficienti per consentire alla stazione per continuare l'attacco e contribuire a respingere gli attacchi di massa contro il nemico.

Nel mese di aprile del 1919, Pegahmagabow tornò in Canada a causa di disabilità, dopo aver servito per quasi tutta la durata della guerra. In seguito, si unì al Reggimento Algonquin nella milizia attiva non permanente e, seguendo le orme del padre e del nonno, divenne capo dell'isola Parry e banda membro del consiglio più tardi. Hall of Fame canadese indiana, Pegahmagabow morì nella riserva nel 1952.

Francesco Pegahmagabow raramente ha parlato dei suoi successi militari. Tuttavia, il figlio Duncan ricorda di essere stato detto che suo padre era riuscito a catturare 300 soldati nemici. "Mia madre [Eva] mi ha detto che stava andando dietro le linee nemiche, strofinare il nemico, ma non ha mai ha catturato. "Duncan aggiunge che Pegahmagabow" amava il suo paese. " Duncan è ricordato che suo padre era un uomo di pace: "Ha sempre detto che dobbiamo vivere in armonia con tutto ciò che è nel mondo. "

 

Vederla FILE QUI.

Ajouter un commentaire

Vous utilisez un logiciel de type AdBlock, qui bloque le service de captchas publicitaires utilisé sur ce site. Pour pouvoir envoyer votre message, désactivez Adblock.

Créer un site gratuit avec e-monsite - Signaler un contenu illicite sur ce site