LE MASSACRE DE WOUNDED KNEE

FERITA GINOCCHIO MASSACRE
29 dicembre 1890
FINE DEL guerre indiane UFFICIALI

 

 

feriti-knee.jpg

 

Il massacro di Wounded Knee è un'operazione militare che ha avuto luogo negli Stati Uniti d'America, Dakota del Sud, il 29 dicembre 1890 tra 300 e 350 nativi americani Lakota tribù Miniconjou (tra cui decine di donne e bambini) sono stati uccisi dall'esercito degli Stati Uniti.

 

Cinquecento soldati del 7 ° Reggimento di Cavalleria degli Stati Uniti, sostenuto da quattro cannoni Hotchkiss, circondato un accampamento di indiani Lakota con l'ordine di trasmettere loro in treno a Omaha, Nebraska. Il comandante del 7 ° era stato ordinato di condurre un disarmo preliminare.

Ci sono diverse versioni del massacro, ma gli storici concordano sul fatto che la sparatoria è iniziato quando disarmare gli indiani. Un colpo risuonò e gli indiani, disarmato e circondato, sono stati fucilati. Un totale di 26 soldati e 153 indiani Sioux sono stati uccisi, tra cui 62 donne e bambini. Cadaveri indiani sono stati sepolti in una fossa comune sul luogo del massacro. Altri Sioux morto di loro ferite più tardi e un tenente di cavalleria.

 

PRELUDE

Nel febbraio 1890 il governo degli Stati Uniti rompe passato un trattato con i Lakota dividendo il Reservation Grande Sioux indiano nello Stato del South Dakota (che comprendeva la maggior parte dello stato) in cui tutte le cinque riserve è più piccolo. Questo viene fatto per soddisfare gli interessi dei proprietari d'Oriente, in conformità con la politica chiaramente dichiarato di governo "di rompere le relazioni tribali" e per forza "gli indiani di conformarsi allo stile di vita dell'uomo bianco, pacificamente se possibile, o se non con la forza. "

Una volta che le riserve sono "adeguati", le tribù sono stati separati in unità familiari su appezzamenti di terreno di 320 ettari e 130 ettari. 
A causa della siccità, il raccolto 1890 non sono sufficienti a garantire la fornitura dei Sioux. Purtroppo per gli indiani, il governo ha anche tagliato le razioni della metà, gli indiani sono considerati "pigro". Come il bufalo, inoltre, stati praticamente tagliati fuori dalla pianura a pochi anni prima, i Sioux si trovano in carestia.

La Ghost Dance (Ghost Dance)

Nel 1890, Jack Wilson, un leader religioso indiano conosciuto come il Wovoka ha detto che durante l'eclissi solare totale al 1 ° gennaio 1889, ricevette la rivelazione che egli è il Messia del suo popolo. Il movimento spirituale che ha creato è conosciuto come il "Ghost Dance" (Ghost Dance), miscela sincretica del cristianesimo e spiritualismo Paiute shaker. Anche se Wilson ha predetto la scomparsa degli uomini bianchi, si insegna anche che fino al giorno del giudizio, i nativi americani dovrebbero vivere in pace e non rifiutarsi di lavorare per i bianchi.

 

Tra i Sioux, i due primi convertiti alla nuova religione sono calci Orso e Short Bull, la riserva di Pine Ridge. Entrambi assicurano che Wilson è stato levitare davanti a loro, ma essi interpretano le sue parole in modo diverso. Essi respingono la tesi di Wilson di essere il Messia e credono che il Messia non arriverà fino al 1891 Essi rifiutano anche il pacifismo di Wilson e si sentono vestiti come speciali, le "camicie spirito" (camicie fantasma), li proteggerà proiettili.

La Ghost Dance si diffuse rapidamente tra i Sioux, demoralizzato e affamati. Spaventato, gli agenti indiani cercano aiuto da parte dell'esercito. Anche se sembra che la maggioranza degli indiani Pine Ridge Reservation è stato convertito Toro Seduto non apparteneva. Tuttavia, garantisce la libertà religiosa; ma i funzionari federali interpretano questa tolleranza come il pieno supporto, e il generale Nelson Miles ordinato il suo arresto. Quaranta-tre poliziotti indiani cercano di arrestare 15 Dic 1890 al Rock Agency Standing. Per motivi non chiari, a viaggi di ripresa e Toro Seduto è tra i dodici ucciso.

Quattrocento Hunkpapa Lakota in fuga dalla riserva indiana Cheyenne fiume Lakota Miniconjou. Hunkpapa Lakota villaggio 38 Toro Seduto si rifugiò nel campo di Miniconjou Big Foot nella prenotazione Cheyenne River. Miles ordinò immediatamente l'arresto di Big Foot, ma il procrastinare esercito, sperando che la reputazione di quest'ultima pacifista impedirà ostilità. Quando arriva Hunkpapa, spaventato dall'arrivo di molti soldati della riserva, il 300 Miniconjou decidono di abbandonare i loro villaggi e aderire al Capo Red Cloud (che non fa parte del movimento della Ghost Dance) l'agenzia Pine Ridge.

Ignorando le intenzioni degli indiani, e temendo che la destinazione di Big Foot è una roccaforte per i seguaci della Ghost Dance nelle Bad Lands, il generale Miles distribuisce il 6 ° e 9 ° reggimenti di cavalleria per bloccare Minniconjou.

Big Foot Clan viene intercettato dal maggiore Samuel Whitside e circa 200 uomini del 7 ° Cavalleria (decimati a Little Big Horn dai Sioux 14 anni fa). Trasferimenti Whitside Big Foot affetti da una grave polmonite a un'ambulanza campo e li accompagnerà al campo Lakota per la notte a Wounded Knee Creek. L'esercito fornisce tende Lakota e razioni. Gli indiani sono contati: lì in paese 120 uomini e 230 donne e bambini.

La mattina seguente, i Lakota sono di fronte a loro il resto del reggimento, con il suo comandante, il colonnello James W. Forsyth, che è arrivato durante la notte, e una batteria di cannoni Hotchkiss 1 reggimento di artiglieria. Le braccia sono disposti su una piccola collina che domina il campo. Forsyth Whitside informare i Lakota dovrebbe essere trasferito in un campo militare a Omaha, Nebraska.

 

MASSACRE

Il 7 ° Cavalleria è stato ordinato dal comandante del Dipartimento del Platte, il generale John Brooke, disarmare il clan di Big Foot prima del trasferimento a Nebraska.La sera prima, dopo essere stato scortato al campo e furono circondati su tutti i lati, i Lakota sono trattati come prigionieri virtuali. Forsyth ha scelto di non cercare di disarmare la sera.

Al mattino, gli uomini Lakota insieme e detto che devono presentare tutte le loro armi da fuoco. I soldati, temendo che le armi sono nascoste, cominciarono a cercare le tende, facendo arrabbiare Lakota, secondo l'esercito, sotto l'influenza di uno sciamano Miniconjou, Yellow Bird.

Quando i soldati hanno cercato di disarmare un Lakota di nome Nero Coyote, uno sparo fuori. Generalmente Shootout ne consegue. La maggior parte degli uomini Lakota, circondati da soldati, vengono uccisi. I sopravvissuti emergono. Fu allora che i cannoni hanno bombardato il villaggio di donne e bambini.

 

È stato a lungo sostenuto che 146 Lakota sono stati uccisi e 25 soldati degli Stati Uniti, che aveva anche 35 feriti, Big Foot tra i morti. 
Infatti, i militari americani ora riconosce che è 300-350 nativi americani che sono morti nel corso di questo "massacro" [1], un termine usato dal generale Nelson A. Miles in una lettera del 13 marzo 1917 il Commissario di affari indiani. I soldati sparano da tutte le parti, si ritiene che alcuni di loro sono stati uccisi dal proprio reggimento, ma nessuna indagine ha permesso di conoscere la verità. 
Il tenente James D. Mann, uno dei principali responsabili della sparatoria, è morto per le ferite riportate dopo diciassette giorni, 15 gennaio 1891 a Fort Riley nel Kansas.

CONSEGUENZE

Quando la tempesta di neve che ha colpito frattempo calma, civili assunzione militari sepolti in una fossa comune di 146 vittime Lakota: 84 uomini e ragazzi, 44 donne e 18 bambini. Inoltre, 7 muoiono in ospedale Lakota Pine Ridge a causa delle loro ferite.

 

Il colonnello Forsyth, sconfessato dal generale Nelson Miles, è stato immediatamente sollevato dal suo comando. Un esame approfondito da tattiche militari accordi critiche Miles fatte da Forsyth mentre esentando da responsabilità. Il Segretario di Guerra quindi ripristina Forsyth nel suo comando del 7 ° Reggimento di Cavalleria.

Il giudice ha ritenuto che, per la maggior parte, i soldati hanno cercato di evitare danni ai non-combattenti. 
Tuttavia Miles continuò a criticare Forsyth, che ha detto aveva ordini deliberatamente disobbedito. Questo è il Miles generale viene considerato che Wounded Knee era una deliberata, piuttosto che una tragedia causata da decisioni sbagliate (il pubblico americano pur essendo generalmente favorevoli Forsyth) strage.

Venti "medaglie d'onore" sono assegnati ai soldati del 7 ° Cavalleria per la loro condotta durante il massacro. Oggi, i nativi americani chiedono che vengano riclassificati come fortemente "medaglie di disonore."

Molti non Lakota che vivono vicino alle riserve interpretato la battaglia, come la sconfitta di un culto omicida, la Ghost Dance, che è la fusione dei seguaci di questo culto e di nativi americani in generale.

 

Poco dopo il massacro, un giovane giornalista, L. Frank Baum (che più tardi divenne famoso come autore di Il mago di Oz) ha scritto nel Aberdeen Sabato Pioneer di Sabato 3 gennaio, 1891:

"L'Aberdeen Sabato Pioneer ha in passato detto che la nostra sicurezza dipendeva lo sterminio degli indiani. Dopo che hanno torto per secoli, dobbiamo proteggere la nostra civiltà, e tuttavia insistiamo liberare la terra di queste creature selvagge e indomabili. Su questo dipende la sicurezza dei coloni e dei soldati comandati da incompetenti. Altrimenti, possiamo aspettarci che nei prossimi anni ci portano così tanti problemi con i Redskins rispetto agli anni precedenti. "

Verso la fine del XX secolo, i critici sono più vividi. Molti considerano l'evento come uno dei più grandi atrocità della storia degli Stati Uniti. 
Si è quindi ricordato dalla canzone di protesta Seppellite il mio cuore a Wounded Knee ("Bury il mio cuore a Wounded Knee"), scritto da Buffy Sainte-Marie. 
E 'anche il soggetto di un libro best-seller dello storico Dee Brown pubblicato nel 1971 (New York, Holt, Rinehart & Winston): Bury il mio cuore a Wounded Knee: la lunga marcia degli indiani alla morte (Bury mio Cuore a Wounded Knee, un indiano Storia del West americano).

 

ULTIMO conflitto armato con NATIVE?

Wounded Knee è generalmente considerato l'evento che termina 400 anni di guerre indiane. A rigor di termini, tuttavia, il massacro non è l'ultimo conflitto tra nativi americani e l'esercito degli Stati Uniti. 
Una scaramuccia si svolge presso la Drexel Missione il giorno dopo il massacro di Wounded Knee, che provoca la morte di un soldato e ferendone altri sei appartenenti al 7 ° Cavalleria. Questo evento presso la Drexel Missione è stata quasi completamente oscurato dal dramma del giorno precedente. Ballerini Lakota che erano persuasi di arrendersi piuttosto fuggire imparando quello che è successo a Wounded Knee. Essi bruciano diversi edifici della missione e attirano uno squadrone del 7 ° Cavalleria in un agguato e lo molestano fino all'arrivo dei rinforzi dal 9 ° Reggimento di Cavalleria.

Ajouter un commentaire

Vous utilisez un logiciel de type AdBlock, qui bloque le service de captchas publicitaires utilisé sur ce site. Pour pouvoir envoyer votre message, désactivez Adblock.

Créer un site gratuit avec e-monsite - Signaler un contenu illicite sur ce site

×