HAYES IRA HAMILTON

IRA HAMILTON HAYES
2 ° GUERRA MONDIALE

 

hayes-ira-h.jpg

Ira Hamilton Hayes, nato 12 gennaio, 1923 e morì 24 gennaio 1955, è stato uno dei sei americani Marines immortalati da Joe Rosenthal nella fotografia Alzare la bandiera a Iwo Jima durante la battaglia di Iwo Jima durante la seconda guerra mondiale Mondiale.

Nato nel Gila River Indian Reservation, Arizona, un diretto discendente del popolo Pima, Hayes fermò i suoi studi nel 1942 per unirsi ai Marines. A seguito di una formazione paracadute, fu poi chiamato Capo Cadere Cloud. Dopo un soggiorno a campo di addestramento, fu inviato al Pacifico. Ha partecipato alla battaglia di Iwo Jima, che ha avuto inizio 19 febbraio 1945, e faceva parte del gruppo di Marines che conquistò il Monte Suribachi quattro giorni dopo, il 23 febbraio 1945 L'installazione della bandiera in cima alla montagna da cinque Marines, a cui apparteneva, e un soldato della professione medica, è stata immortalata dal fotografo americano Joe Rosenthal ed è diventato un immagine simbolo della guerra. Hayes, che in basso a sinistra della fotografia appare, divenne un eroe nazionale, ei suoi due compagni superstiti presenti sulla piastra, Rene Gagnon e John Bradley. La storia di Hayes ha mantenuto una particolare attenzione a causa della sua origine indiana.

Essa viene eseguita nel film di Clint Eastwood nel 2006, Flags of Our Fathers di Adam Beach. La pellicola racconta che prendono l'isola di Iwo Jima e il successo sperimentato Ira Hayes ei suoi compagni al loro ritorno negli Stati Uniti, il film termina mostrando la fine della vita di Hayes Tornando alla sua riserva indiana ha problemi con l'alcol.

Ajouter un commentaire

Vous utilisez un logiciel de type AdBlock, qui bloque le service de captchas publicitaires utilisé sur ce site. Pour pouvoir envoyer votre message, désactivez Adblock.

Créer un site gratuit avec e-monsite - Signaler un contenu illicite sur ce site