EXPEDITION DU NIL

NILE SPEDIZIONE
1884 - 1885

 

IMPEGNO 86 passeurs amerindi EGITTO.

 

Il famoso Nilo Expedition nel 1884-1885 è stata organizzata per salvare una guarnigione britannica comandata dal generale Charles ("cinese") Gordon, imprigionato nella città di Khartoum da parte delle truppe del Mahdi - il leader religioso islamico che combatte per l'indipendenza l'Egitto e la creazione di una repubblica islamica.Maggiore generale Sir Garnet Wolseley, che ha fatto il suo nome a Red River, controlla la spedizione di soccorso. Una delle sue prime decisioni è stato quello di chiedere al Governatore Generale del Canada a "cercare di assumere 300 buoni viaggiatori Caughnawaga, St. Regis e Manitoba come timonieri per le barche del Nilo Expedition."

nil.jpg

Le cose sono cambiate in quattordici anni ed è semplicemente impossibile reclutare 300 viaggiatori. Nel 1884, diportisti, che hanno a lungo fornito il trasporto di persone e merci su lunghe distanze, sono quasi tutti stati sostituiti dalla ferrovia. Tuttavia, ci sono molti altri tipi di specialisti navigazione fluviale. Nei boschi del Quebec e dell'Ontario, gli uomini tagliano gli alberi in inverno e impilare le palle sulle rive. Quando il ghiaccio si scioglie in primavera, e poi per tutta l'estate, questi "logger" portano grandi zattere di tronchi a valle, attraversando numerose rapide per raggiungere i mulini. Conoscono molto bene il fiume, che è un vantaggio, ma non hanno la capacità dei viaggiatori di manovra canoe e piccole imbarcazioni. In tutto, 367 uomini sono stati reclutati, tra cui 86 indiani da Quebec, Ontario e Manitoba.Fifty-six (56) di loro sono Mohawk Caughnawaga, guidato da Louis Jackson, che in seguito avrebbe scritto un opuscolo intitolato I nostri Caughnawagas in Egitto, dove racconta le loro esperienze. "C'è qualcosa di insolito, scrive la prefazione anonima del libro, suggerisce che gli aborigeni del Nuovo Mondo sono stati inviati in Egitto per insegnare egiziani per attraversare le cateratte del Nilo, una cosa che stanno facendo per un modo o nell'altro per migliaia di anni ... ".

L'ascesa del Nilo dal fungo della rotaia a Wadi Halfa prova lunga, estenuante e pericoloso. Il tenente colonnello Frederick Charles Denison, Toronto miliziano ei suoi uomini sbarcarono ai piedi della Seconda Cateratta 26 ottobre 1884 Sono circa a metà strada a Khartoum, hanno ancora 1.300 km e quattro cataratta molte rapide piccole per attraversare. Riescono a trasportare le truppe britanniche a Nilo superiore, dove si incontrano nel gennaio 1885 vapori inviati a Khartoum da Gordon. Il 24 gennaio, i vapori trovano che la città cadde in mano ai Mahdisti e Gordon morì. La spedizione Wolseley è arrivato 56 ore troppo tardi. Successivamente, gli inglesi scendono Nilo, abilmente guidati da taglialegna canadesi.

Nonostante il fallimento dell'operazione militare per liberare la sfortunata guarnigione di Khartoum, l'efficacia del contingente canadese è inconfondibile. Il tenente colonnello Coleridge Grove, comandante Gemai e assistente aiutante generale dei servizi fluviali, relazioni:


L'utilizzo di viaggiatori è stato un chiaro successo. Senza di loro, non è certo che le barche erano venuti su per il fiume, e se fossero riusciti, possiamo stare certi che avrebbero avuto più tempo e che la perdita della vita sarebbero stati molto più numerosi.

Generale di Brigata FW Grenfell, responsabile comunicazione della spedizione, condivide pienamente il punto di vista Grove: "A mio avviso, gli indiani erano il più adatto per lavorare in fretta. La loro capacità di navigare una barca in acque turbolente era eccezionale. Il corpo di spedizione non poteva fare senza il loro prezioso aiuto. "

  Infine, Butler conclude che i migliori viaggiatori sono:

Canadesi francesi ... gli Irochesi Lachine e indiani delle pianure e Métis a Winnipeg. Se siamo riusciti a ottenere circa 200 messaggi di questo calibro, avremmo vinto una quantità enorme di tempo - tanto, infatti, che avremmo potuto trascorrere un'altra settimana di concentrare le nostre forze Korti.

Barcaioli che raggiungono Khartoum, è stato insignito del bar e Kirbekan NILO medaglia (1884-1885). Sedici canadesi, tra cui uno e due Saulteaux indiani di Caughnawaga (Kahnawake), hanno perso la vita. Sei annegati nel cataratta del Nilo, due sono stati uccisi dalla caduta da un treno in Egitto e otto morti per cause naturali. Anche se non erano molto numerosi, i viaggiatori indigeni hanno svolto un ruolo importante nel Nilo Expedition. E non sarà l'ultima volta che farà parte di aborigeni canadesi Expeditionary Forces assegnate a sostegno delle operazioni militari della Corona, lontano dai loro territori tradizionali.

Ajouter un commentaire

Vous utilisez un logiciel de type AdBlock, qui bloque le service de captchas publicitaires utilisé sur ce site. Pour pouvoir envoyer votre message, désactivez Adblock.

Créer un site gratuit avec e-monsite - Signaler un contenu illicite sur ce site